Tablet N1 Nokia: l’azienda finlandese (r)esiste ancora

Il passaggio di Nokia a Microsoft ha creato un piccolo equivoco. Se effettivamente la divisione mobile è stata assorbita dall’azienda di Redmond, portando alla realizzazione del primo Lumia Microsoft, il brand finlandese esiste e resiste. Una testimonianza diretta è data dall’anteprima del tablet Nokia N1, un dispositivo equipaggiato con Android Lollipop. Il debutto sul mercato cinese è previsto per febbraio 2015, in concomitanza con il Capodanno nella terra del Dragone. In Italia l’attesa sarà più lunga.

Le caratteristiche del tablet Nokia, che potrebbe dare avvio a una nuova serie, sono di tutto rispetto: l’N1 ha al suo interno un chipset quad-core Intel Atom z3580 a 64 bit da 2,4 Ghz, una GPU PowerVR G6430, una RAM da 2 GB e una memoria interna da 32 GB. Il display IPS LCD è da 7,9 pollici (risoluzione 1536 x 2048 pixel) e gode della protezione Corning Gorilla Glass 3. Altre specifiche tecniche indicano la presenza di una fotocamera posteriore da 8 megapixel, che registra video a 1080p a 30fps, e di una anteriore da 5 mp. Sorprendentemente non appare l’inserimento di un modulo SIM: la connettività del Nokia N1 è garantita dal modulo Wifi e dal Bluetooth 4.0. La batteria è da 5.700 mah. Il colpo d’occhio complessivo del tablet Nokia ricorda l’iPad Mini 3, ma leggermente più sottile del tablet Apple (6,9 millimetri contro 7,5 mm). N1, che presenta uno chassis in alluminio, sarà venduto in due versioni, Natural aluminium e Lava Grey.

Dal punto di vista software l’N1 Nokia integra, oltre all’ultima versione Android, il Nokia Z Launcher. Questo programma permette di richiamare facilmente le app più utilizzate: queste vengono mostrate su una lista apposita. Un’anteprima di questo software è disponibile in beta su Play Store. Alcuni indizi fanno sospettare che il tablet della Nokia non si avvarrà dei servizi Google, non essendo presente nelle foto anteprima l’icona del Play Store. Ma questa supposizione dovrà essere corroborata da ulteriori approfondimenti futuri. La notizia più importante è che Nokia non intende sparire dal mercato ma vuole anche rilanciare. E non è affatto escluso un ritorno clamoroso nell’ambiente naturale dell’azienda finlandese: quello dei telefoni.

 

You may also like...